fbpx

Valutare il tasso di un investimento: tasso di interesse nominale e tasso reale

Il tuo partner di fiducia negli investimenti.

Valutare il tasso di un investimento: tasso di interesse nominale e tasso reale

Il tasso di interesse nominale e’ definito come il tasso di crescita di un investimento.
Il tasso di interesse reale e’ definito come il tasso di crescita del potere di acquisto di un investimento.

L’impatto dell’inflazione

La differenza tra tasso nominale e tasso reale e’ data dall’inflazione. In economia, l’inflazione e’ definita come un incremento generale dei prezzi e, quindu, una riduzione nel potere di acquisto del denaro.

Quando qualcuno ci propone un investimento con un certo tasso di interesse, si puo’ essere certi che tale tasso sia quello nominale, non quello reale.

Un esempio numerico

Assumiamo che si abbiano 100.000 euro in banca con un tasso di interesse nominale del 2%/anno. Dopo un anno, il conto sara’ di 102.000 euro. Bene, c’e’ stato un guadagno di 2.000 euro.
Ma abbiamo veramente guadagnato? Dipende dall’inflazione.
Assumiamo di avere un tasso di inflazione al 2%. In questo scenario, una casa che l’anno scorso costava 100.000 euro adesso costera’ 102.000 solo a causa dell’inflazione.
Non abbiamo guadagnato nulla.

Come calcolare valore reale di un investimento

Ecco come calcolare il valore reale di un investimento.

Valore futuro di un investimento = 100.000 euro x (1 + tasso di interesse nominale) / (1 + tasso di inflazione) = 100.000 euro x 1.02 / 1.02 = 100.000 euro

Quindi, il tasso reale di un investimento e’ calcolato come:

1 + Tasso di interesse reale = (1 + Tasso di interesse nominale) / (1 + tasso di inflazione)

Nel nostro esempio, sia il tasso di interesse nominale che il tasso di inflazione erano al 2%, quindi:

1 + Tasso di interesse reale = 1.02 / 1.02 = 1
Tasso di interesse reale = 0

Assumiamo adesso che il tasso di interesse nominale dell’investimento sia il 6% ed il tasso di inflazione sia il 2%. In questo caso, il tasso di interesse reale e’:

1 + Tasso di interesse reale = 1.06 / 1.02 = 1
Tasso di interesse reale = 0.039 = 3.9%

Accettando una piccola approssimazione, una formula piu’ veloce e’ la seguente:

Tasso di interesse reale = Tasso di interesse nominale – Tasso di inflazione =
= 6% – 2% = 4%

Con la formula corretta abbiamo ottenuto il 3.92% mentre con quella approssimata abbiamo ottenuto il 4%.

La formula “grossolana” è detta equazione di Fischer e può essere usata al posto del calcolo corretto se tasso di inflazione e tasso di interesse nominale sono minori del 20% all’anno.

Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *